mercoledì 6 febbraio 2013

La BIQ House

Questo edificio sarà il primo al mondo ad avere una facciata in grado di creare energia pulita e schermare dal sole le residenze al suo interno, le pareti esterne della BIQ House sono rivestite da bioreattori a schermo piatto, costituite da microalghe. Ovvero dei sistemi biologici controllati costituiti da microalghe e sostanze nutritive. Le microalghe, in presenza del sole e di nutrimento, attivano il processo di fotosintesi e si riproducono a vista d'occhio in rapporto alla intensità dei raggi, opacizzando il pannello e garantendo così la schermatura dinamica degli ambienti interni, Contemporaneamente, il sistema assorbe CO2 - proveniente dai processi di combustione del quartiere - e produce energia pulita.


Al prossimo post marco lucera

Nessun commento:

Posta un commento